FLI Basilicata

COVID-19

TELERIABILITAZIONE E LOGOPEDIA

h

La FNO TSRM PSTRP e la Regione Basilicata, al fine di contenere la diffusione del COVID-19, hanno disposto la sospensione delle attività riabilitative differibili ambulatoriali, domiciliari e semi-residenziali, tra le quali rientrano la maggior parte degli interventi logopedici.

La logopedia è ESSENZIALE. Su questo non ci sono dubbi. Fondamentale nell’aiutare lo sviluppo comunicativo e cognitivo del bambino e nell’acquisire o nel vicariare abilità perdute nell’adulto. Ma, in questo fragile momento storico, dobbiamo distinguere:

  • i trattamenti indifferibili, come quelli per la disfagia in regime di ricovero, la rieducazione degli esiti di recenti interventi chirurgici di laringectomia o i trattamenti di patologie invalidanti neurologiche nelle post-acuzie;
  • le attività procrastinabili e non urgenti per la salute della persona, come la valutazione o il trattamento dei disturbi del linguaggio, dei disturbi dell’apprendimento, dei disturbi della voce, dei disturbi della fluenza verbale, dei disturbi da squilibrio muscolare oro-facciale.

Mentre i trattamenti indifferibili devono essere eseguiti con gli opportuni dispositivi di protezione individuale, data l’impossibilità di mantenere tra il professionista e l’utente una distanza di 1,5 metri, per le attività procrastinabili si suggerisce di erogare prestazioni da remoto, limitando così i contatti tra i soggetti coinvolti ma favorendo la prosecuzione dei trattamenti.

Continua a leggere “COVID-19”

 2,129 total views

Torna su