FLI Basilicata

BALBUZIE: Linee Guida Olandesi e il ruolo del Logopedista

“I disturbi della fluenza verbale – dichiara Tiziana Rossetto, logopedista e presidente della Fli – sono problematiche complesse causate dall’unione di più elementi: l’origine multifattoriale, l’età di insorgenza, prevalentemente pediatrica ed evolutiva ma con la possibile ‘cronicizzazione’ fino all’età adulta, la compartecipazione di diversi altri fattori sia biologici sia esterni. In Italia è stata osservata anche una variabilità di genere; se in età giovanile la balbuzie ha un rapporto paritario di 2:2 fra ragazzi e ragazze, in età adulta si evidenzia una superiorità fra gli uomini, 4 casi contro 1 rispetto alle donne”.

A fare la differenza sulla risoluzione spontanea del problema è l’età del trattamento. Anche le nuove linee guida europee confermano la necessità di intervenire tempestivamente sulla balbuzie sia da un punto di vista diagnostico che terapeutico.

“La presa in carico precoce del bambino disfluente – dichiarano Anna Accornero, Francesca Del Gado e Donatella Tomaiuoli che hanno curato la versione italiana delle linee guida – consente di valutare in maniera adeguata i fattori prognostici, impostare la corretta terapia e, dunque, aumentare le probabilità di recupero spontaneo”. Recupero favorito da un lavoro multidisciplinare. “La diagnosi tempestiva e l’approccio multidisciplinare consentono infatti di impostare trattamenti ‘flessibili’, su misura del grado della balbuzie e della persona, in coerenza con le raccomandazioni delle Linee guida Evidence-Based e dei modelli di buona pratica clinica”, spiegano le curatrici.

Il corretto approccio alla balbuzie richiede una valutazione diagnostico-terapeutica tempestiva da parte di una équipe multidisciplinare in cui il logopedista è la figura referente nella gestione della balbuzie in tutte le sue fasi. Il piano riabilitativo viene impostato tenendo conto dell’età della diagnosi, dei fattori prognostici, della necessità di un eventuale trattamento riabilitativo e farmacologico combinato o dell’intervento di un ‘fluency specialist’ o di altro professionista.

 700 total views

Torna su